Prima pagina

Covid. Allarme del Coordinamento Regionale Omceo Campania: “Contagi in crescita, servono più controlli e sanzioni per chi sgarra”

 

Per i presidenti di tutti gli Ordini provinciali la “situazione diviene più seria ogni giorno che passa. Se non si cambia rotta subito le conseguenze sul sistema sanitario, e sull’economia regionale potrebbero essere disastrose”.

23 LUG – Preoccupazione per l’aumento dei contagi, i medici della Campania chiedono controlli sul rispetto delle regole e sanzioni per chi le elude

“Siamo molto preoccupati dell’aumento di contagi che si sta registrando in Campania e auspichiamo che si portino avanti controlli severi sul rispetto delle norme anti contagio. Se non si cambia rotta subito le conseguenze sul sistema sanitario, e sull’economia regionale potrebbero essere disastrose”.

È un messaggio chiaro quello che arriva dal Coordinamento Regionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Campania, con i presidenti di tutti gli Ordini provinciali che chiedono una stretta dei controlli, e l’applicazione di sanzioni nei casi di inadempienza, guardando in modo particolare a tutti i luoghi di maggiore assembramento come esercizi commerciali, ristoranti e bar.
I presidenti Giovanni D’Angelo (Ordine dei Medici di Salerno), Maria Erminia Bottiglieri (Ordine dei Medici di Caserta), Francesco Sellitto (Ordine dei Medici di Avellino), Giovanni Pietro Ianniello (Ordine dei Medici di Benevento) e Silvestro Scotti (Ordine dei Medici di Napoli) parlano di una “situazione che diviene più seria ogni giorno che passa, sulla quale non si può non intervenire con decisione”.

23 luglio 2020

error: Operazione non consentita.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: